Cosa fa

La scuola secondaria di primo grado rappresenta la fase in cui si realizza l’accesso alle discipline come punti di vista sulla realtà e come modalità di interpretazione, simbolizzazione e rappresentazione del mondo.

Vengono favorite una più approfondita padronanza delle discipline e una articolata organizzazione delle conoscenze, nella prospettiva della elaborazione di un sapere integrato.

Le competenze sviluppate nell’ambito delle singole discipline concorrono a loro volta alla promozione di competenze più ampie e trasversali, che rappresentano una condizione essenziale per la piena realizzazione personale e per la partecipazione attiva alla vita sociale, nella misura in cui sono orientate ai valori della convivenza civile e del bene comune. (Nuove Indicazioni Nazionali)

All’interno di queste mete pedagogiche e didattiche, i docenti della scuola secondaria di primo grado regolano la loro azione educativo/didattica al fine di dare concretezza al principio della personalizzazione, con lo scopo primario di promuovere il processo di crescita e di maturazione personale di ciascun alunno attraverso:

  • il rispetto dei diversi tempi di apprendimento;
  • le attività disciplinari per classi o gruppi diversi;
  • le intensificazioni e integrazioni dei propri percorsi su base facoltativa e opzionale degli alunni e delle famiglie.

Da ciò deriva l’impegno comune a trovare e assicurare le condizioni organizzative professionali e umane affinché gli interventi siano sempre ragionati, conosciuti e scelti da ogni studente insieme alla sua famiglia.

La nostra scuola offre ambienti e attività diversificati e situazioni stimolo per favorire benessere, la crescita globale, l’autonomia, la socializzazione.

La scuola secondaria di primo grado, attraverso le discipline di studio:

  • è finalizzata alla crescita delle capacità autonome di studio e al rafforzamento delle attitudini all’interazione sociale;
  • organizza ed accresce, anche attraverso l’alfabetizzazione e l’approfondimento nelle tecnologie informatiche, le conoscenze e le abilità, anche in relazione alla tradizione culturale e alla evoluzione sociale, culturale e scientifica della realtà contemporanea;
  • è caratterizzata dalla diversificazione didattica e metodologica in relazione allo sviluppo della personalità dell’allievo;
  • cura la dimensione sistematica delle discipline;
  • sviluppa progressivamente le competenze e le capacità di scelta corrispondenti alle attitudini e vocazioni degli allievi;
  • fornisce strumenti adeguati alla prosecuzione delle attività di istruzione e di formazione;
  • introduce lo studio di una seconda lingua dell’Unione europea;
  • aiuta ad orientarsi per la successiva scelta di istruzione e formazione.

Le istituzioni scolastiche, al fine di realizzare la personalizzazione del piano di studi, organizzano, nell’ambito del piano dell’offerta formativa, tenendo conto delle prevalenti richieste delle famiglie, attività e insegnamenti coerenti con il profilo educativo e con la prosecuzione degli studi del secondo ciclo, la cui scelta è facoltativa e opzionale per gli allievi e la cui frequenza è gratuita. Gli allievi sono tenuti alla frequenza delle attività facoltative per le quali le rispettive famiglie hanno esercitato l’opzione. Le predette richieste sono formulate all’atto dell’iscrizione.

Servizi

Indirizzi di studio
Progetti

Organizzazione e contatti

Dipende da
Responsabile

da Luisa Musto

Docente
Contatti
  • Telefono: 041460046
  • Email: VEIC816009@istruzione.it

Sede

  • indirizzo

    Via Maria Montessori, 7, 30010 Campagna Lupia VE

  • CAP

    30010