Cosa fa

L’Istituto Comprensivo di Campagna Lupia comprende tre ordini di scuola: infanzia, primaria e secondaria che, riunite in un’unica dirigenza, continuano a funzionare ciascuna secondo le proprie caratteristiche.

L’essere un unico Istituto Comprensivo fornisce l’opportunità per costruire un percorso con un maggior numero di strumenti e di risorse raggiungendo obiettivi di miglioramento nei rapporti tra scuola e territorio mantenendo la propria identità e specificità. Un Istituto Comprensivo consente, infatti, a tutti i docenti un lavoro più efficace riguardo alla continuità, all’accoglienza, all’integrazione e all’orientamento, realizzando il successo formativo degli alunni.

“L’alunno al centro dell’azione educativa nella scuola di tutti e di ciascuno” è la vision dell’Istituto Comprensivo Statale “A. Moro” di Campagna Lupia, riprendendo e riproponendo quanto è stato condiviso in questi anni da tutta la comunità scolastica.

La vision è la guida per realizzare l’idea, si focalizza sul presente, o nell’immediato futuro, e descrive in modo chiaro cosa fare e quali strumenti utilizzare per realizzare gli obiettivi.

Mettere “l’alunno al centro dell’azione educativa” nel processo di apprendimento/insegnamento tramite:

  • lo sviluppo delle competenze chiave di cittadinanza;
  • il potenziamento delle competenze nella comunicazione nella madrelingua e delle abilità matematica, scientifiche e tecnologiche;
  • la realizzazione della continuità educativa verticale e orizzontale tramite progettazione comune e prassi valutative condivise;
  • lo sviluppo di una didattica inclusiva e orientativa;
  • il potenziamento e ampliamento dell’offerta formativa.

Mettere “l’alunno al centro dell’azione educativa” nel processo delle relazioni tramite:

  • la costruzione di rapporti di dialogo, fiducia e collaborazione tra docenti e famiglie, anche organizzate in associazioni e comitati;
  • la condivisione del progetto formativo con le famiglie e le altre agenzie educative del territorio;
  • la collaborazione costante con l’Ente Locale ai fini del miglioramento dell’Offerta Formativa e delle opportunità offerta agli alunni nell’extra-scuola;
  • la partecipazione a reti di scuole e apertura a collaborazioni con Enti culturali, Università, Associazioni no-profit.

Mettere “l’alunno al centro dell’azione educativa” all’interno della comunità scolastica tramite:

  • lo sviluppo di una leadership educativa diffusa e partecipata attraverso un’organizzazione di tipo reticolare dove i «nodi», o articolazioni del collegio dei docenti, costituiscono spazi di autonomia di rielaborazione innovativa del curricolo;
  • la realizzazione di una scuola come «comunità di buone pratiche» e come «organizzazione che
    apprende».

Organizzazione e contatti

Strutture dipendenti
Responsabile

da Fiorella Fornasiero

Dirigente Scolastico
Contatti
  • Telefono: 041460046
  • Email: veic816009@istruzione.it