Cos'è

Le uscite didattiche (nell’arco di una giornata, nell’ambito dell’orario di lezione) e i viaggi di istruzione (nell’arco di uno o più giorni) devono essere pianificate annualmente e motivate didatticamente nella programmazione, nel rispetto di quanto disposto dal T.U. D.L. n. 297 del 16.04.1994 e dalle disposizioni ministeriali vigenti in materia, da parte dei Collegi di classe/interclasse/intersezione che presentano le richieste utilizzando l’apposito modulo entro la scadenza fissata dalla circolare annuale.

Le uscite didattiche dovranno avvenire di norma nel territorio circostante con un tempo di percorrenza limitato, che permetta la realizzazione dell’uscita nell’ambito dell’orario di lezione.

I viaggi di istruzione potranno avvenire sul territorio nazionale ed estero per un massimo di un pernottamento per le classi IV e V primaria, fino a due per classi 1^ della secondaria, fino a tre per le 2^ e fino a quattro per le 3^. Gli itinerari non devono risultare particolarmente faticosi riguardo al chilometraggio totale, onde evitare una permanenza eccessivamente lunga degli alunni nei mezzi di trasporto.

Nell’arco dell’anno scolastico non devono essere superati i 6 giorni in totale per visite e viaggi per classe. Uscite didattiche e viaggi e sono vietate nell’ultimo mese di lezione (ad eccezione di quelli collegati con l’educazione ambientale o ad attività sportive), nelle ore notturne, nei giorni impegnati dal Piano annuale da attività trasversali agli ordini di scuola e approvate dal P.O.F.

Come si accede al servizio

Servizi correlati
Luoghi in cui viene erogato il servizio
  • indirizzo

    Via Maria Montessori, 7, 30010 Campagna Lupia VE

  • Orari

    Lun. - sab. 11.00-12.30
    Mart. 15.00-16.00

Struttura responsabile del servizio
Documenti

Regolamento sulle Uscite didattiche e i Viaggi di istruzione

Norme che regolano la programmazione e lo svolgimento